VERSO TORINO-FIORENTINA, IL RICORDO DI ANTONIO...

VERSO TORINO-FIORENTINA, IL RICORDO DI ANTONIO...

127VISUALIZZAZIONI

Tre anni fa Fiorentina-Torino è stata la prima trasferta senza Davide Astori. Nel campionato 1948-'49 la Viola doveva essere ospite al Filadelfia l'8 maggio...

Quella partita venne recuperata il 12 giugno, con ventidue ragazzi in campo: dopo la tragedia di Superga i granata conclusero il campionato con la squadra giovanile e per rispetto anche le formazioni avversarie decisero di schierare i propri pari età.

Pensando a quella sciagura viene spontaneo snocciolare la filastrocca “Bacigalupo-Ballarin-Maroso-Grezar-Rigamonti-Castigliano-Menti”. L'ala richiede una sosta particolare: arrivò al Torino nel '41 dopo tre annate a Campo di Marte, contribuendo al primo trofeo della storia gigliata (la Coppa Italia 1940). Lasciato momentaneamente il Fila nel ’43, dopo aver vestito le maglie di Milan e (Juve) Stabia tornò a Firenze per una stagione, nel primo campionato del dopoguerra. Poi di nuovo al Filadelfia. Dove riabbracciò Giacinto Ellena, conosciuto in riva all'Arno: l’uomo che tra la fine degli anni Cinquanta e l’inizio dei Sessanta guidò i piemontesi ad interim (prima) e (successivamente) come traghettatore. Poi le giovanili, scoprendo numerosi talenti che hanno reso il vivaio torinista tra i migliori in Italia. Come Pulici, il bomber del settimo tricolore: ha chiuso la carriera in maglia viola - dopo una stagione di transito all’Udinese- e proprio alla Fiorentina ha realizzato l'ultima rete con l'amata casacca granata, il 14 marzo '82.

Partecipò al terzo scudetto del Grande Torino Francesco Rosetta, tra i festeggiati – nove anni più tardi – del primo tricolore gigliato. L’attaccante della squadra di Bernardini era Giuseppe Virgili, il quale nel campionato 1958-’59 non riuscirà ad evitare la prima retrocessione della storia granata. Riportò il Toro in A lasciando poi il posto a Giancarlo Danova, centravanti di scorta nella stagione del secondo tricolore gigliato. Tra i pali granata Giovanni Galli ha disputato l'ultima stagione da titolare nella massima serie: nella stagione antecedente 1993-'94, quando conobbe il futuro centrocampista viola Sandro Cois. Torino-Fiorentina significa anche Ciccio Graziani, Aldo Agroppi, Gigi Radice. Ed Eraldo Pecci, che il 6 gennaio 1985 realizzava l'unica doppietta. Al Comunale granata, nell'ultima annata in maglia gigliata.

Scritto da Antonio Capotosto