Nella storia gigliata Bergamo significa soprattutto il capitolo della quinta coccarda tricolore. Ma anche Atalanta-Fiorentina del 2 febbraio 1964 ha un sapore particolare: un match ricordato per la cinquina di Kurt Hamrin che ne ha fatto il giocatore impegnato in trasferta ad aver realizzato il maggior numero di reti in una partita di Serie A. Una prestazione che oscurò l'ultimo gol in maglia viola di Gianfranco Petris. Una gara entrata di diritto nella storia della Fiorentina e del calcio italiano anche perché su La Nazione il giornalista Beppe Pegolotti scrisse dello svedese: ''Quando corre sull'erba saltando sempre il difensore avversario, sembra proprio un uccellino che vola”... Tra i marcatori viola andò in gol anche Giovan Battista Pirovano, mentre per l'Atalanta Angelo Domenghini. Vestiva la casacca del club orobico l'ex gigliato Luigi Milan. La maglia n°3 della Fiorentina era sulle spalle di Rino Marchesi, che la Viola aveva acquistato dalla Dea nel 1960.

 

Antonio Capotosto

 

Seguici anche su Facebook: https://www.facebook.com/AleFiorentina1926/