MiniBanner

Lutto1-copia.jpg

L'Associazione Centro Coordinamento Viola Club e la redazione di Alé Fiorentina sinceramente addolorate per la scomparsa di Franco Zeffirelli partecipano al dolore della famiglia e di tutti i tifosi della Fiorentina: non dimenticheremo mai l'attaccamento del Maestro ai colori viola e a Firenze.

 

Sul Corriere dello Sport - Stadio di oggi l'ex dirigente generale della Fiorentina Pantaleo Corvino si è lasciato andare ad uno sfogo dopo l'addio alla società viola. Nella telefonata fatta al quotidiano ha detto: "Ho deciso io di andarmene per lasciare liberi i nuovi proprietari. Ai nemici rispondo con l'elenco dei successi e  i conti risanati. Alla Viola ho dedicato e dato tutto me stesso con passione e tanto impegno. Ho voluto io questo divorzio, mi rendevo conto di non poter restare con gente nuova, con una nuova proprietà. Della trattativa ho saputo solo il sabato di Fiorentina-Genoa. Ho deciso di chiudere, anticipando probabilmente la loro decisione, perché Commisso e i suoi hanno il diritto alla discontinuità e io rappresentavo i Della Valle. Lo dico subito, per me è stato un bagno di sangue sul piano economico, ma non è questo il punto. La dignità e il senso di responsabilità hanno comunque un prezzo. Sono ancora intontito, metto tante cose insieme, quelle fatte bene e le colpe, perché anche se ho commesso degli errori, non mi sono mai risparmiato. Ho ricevuto critiche giuste e altre assurde, figlie di pregiudizi e antipatie: troppi sapientoni mi hanno utilizzato per ottenere il consenso di una parte della tifoseria. Io li chiamo personaggi in cerca d’autore. Ho ricevuto critiche giuste e altre assurde, figlie di pregiudizi e antipatie: troppi sapientoni mi hanno utilizzato per ottenere consenso da parte della tifoseria. Ho fatto 60 punti il primo anno, 58 il secondo, in entrambi i casi perdendo l'Europa all'ultimo. A dicembre eravamo a 3 punti dalla zona Champions, poi ci siamo guadagnati la semifinale di Coppa Italia, il 7-1  alla Roma... Abbiamo pagato due mesi nerissimi, inspiegabili, e l'addio di Pioli ha creato scompensi notevoli anche nello spogliatoio. Per alcuni quello che ho fatto a Firenze è tutta merda, trascurano il particolare che ho quasi dimezzato il monte ingaggi portandolo a 37 milioni. Ciò che hanno fatto colleghi in altre società e parfum deodorant.  Se non tutelo il mio lavoro concedo troppo spazio ai detrattori. Non voglio essere ricordato per quello che si è salvato all'ultima giornata…". Infine conclude con un messaggio sul suo futuro: "Ho sessantanove anni, una passione insaziabile per il calcio e ancora tanto da dare".

I tifosi viola sognano in grande: questa 👇 è la formazione della ACF Fiorentina 2019/20 pensata da Alessio dall'Isolotto.
Vi piace? Non sarebbe male... 😃
 
 

UFFICIALE: Daniele Pradè è il nuovo Direttore sportivo della Fiorentina. Contratto di un anno con opzione sul secondo.

La redazione di Alé Fiorentina dà il bentornato a Firenze al Direttore, augurandogli un grosso in bocca al lupo!

L'Opinione del Tifoso

L'Intervista al Tifoso

Il Punto di Giacomo Cialdi

Le Esclusive di Alé Fiorentina

Le News dai Viola Club

Le Glorie Viola

Gli aneddoti del Notaio

Informazioni Utili