MiniBanner

Lutto1-copia.jpg

Cari Amici, Voi tutti conoscete il mio pensiero su Pioli allenatore.

Il fatto che si sia dimesso, come e perché, non m'interessa; l'importante e che non sia più sulla panchina della Fiorentina.

Siamo tutti d' accordo sul fatto che sia una brava persona, ma qui stiamo parlando di allenatori e non di brave persone.

Pioli, per me, è un tecnico mediocre, non all'altezza di potenziare, con le sue capacità, il rendimento dell'organico che gli viene affidato.

Ne conosco tante di brave persone, io stesso mi ritengo una brava persona, ma non per questo pretendiamo di allenare la Fiorentina o qualsiasi altra squadra di calcio.

Non ne farei neppure una vittima, per aver fatto il gesto di dimettersi.

Con le sue dichiarazioni, dopo la partita con la Lazio, aveva capito che oramai la Società non gli avrebbe rinnovato il contratto che gli scadeva a giugno e anche i tifosi lo avevano criticato.

Dimettendosi e rinunciando a soli due mesi di stipendio, è riuscito a recuperare almeno la simpatia della maggior parte dei tifosi e dei media; non so se avesse avuto ancora un anno o due di contratto, se si sarebbe dimesso o si sarebbe fatto esonerare.

Molti di Voi mi hanno chiesto cosa ne pensassi del ritorno di Montella.

Un mese fa, in un' intervista radiofonica in diretta da Milano, a una domanda di un giornalista, che mi chiese chi mi sarebbe piaciuto come allenatore della Viola, risposi: "Tutti eccetto Pioli".

Per quanto riguarda gli striscioni con la scritta "Della Valle vattene", apparsi stamattina in molti luoghi di Firenze: Piazzale Michelangelo, Fortezza da Basso e alcuni cavalcavia di via Aretina e via Sestese, posso dire che ognuno è libero di fare la propria contestazione, nel modo che ritiene più opportuno, ma deve firmarsi con il proprio nome.

Gli striscioni erano firmati Firenze; anch'io sono Firenze, ho due case in centro a Firenze e metà della settimana vivo qua, dove mi trovo anche adesso: non mi sta bene che gli altri firmino la loro contestazione anche con il mio nome.

Un caro saluto Viola,

 

Fabio Chimenti

Presidente Viola Club Sansepolcro


L'Opinione del Tifoso

L'Intervista al Tifoso

Il Punto di Giacomo Cialdi

Le Esclusive di Alé Fiorentina

Le News dai Viola Club

Le Glorie Viola

Gli aneddoti del Notaio

Informazioni Utili