MiniBanner

Lutto1-copia.jpg

Per favore, basta di spiagnucolare. Ci avete scartavetrato le palle.

Rammentate, per cortesia, al Sig. Spalletti da Certaldo, che, a Milano, nella gara di andata, quando Vi venne concesso il famoso rigore "al polpastrello", alle proteste dei tifosi Viola, costui rispose che le decisioni del VAR vanno accettate.

Forse però intendeva dire che vanno accettate solo quelle decisioni che sono a favore dell'Inter...

Sì, perché, a Firenze, su quattro interventi del VAR, tre sono stati a favore dei nero-azzurri e solo il quarto a favore della Viola.

Sui primi tre interventi del VAR, che, secondo me, dovevano essere a favore della Fiorentina: in quanto il goal di Matías Vecino Falero andava annullato, perché in fuorigioco; il rigore fischiato a Edimilson Fernandes Ribeiro non andava dato, perché il pallone lo ha colpito sull' avambraccio in quanto sbilanciato da una precedente spinta del giocatore dell' Inter; il goal di Biraghi andava convalidato perché il fallo di Luis Fernando Muriel Fruto era involontario e la palla era già stata giocata dal difensore nero-azzurro, finendo sui piedi di Biraghi, che ha tirato e realizzato.

Dicevo quindi che, sulle prime tre decisioni del VAR, il Sig. Spalletti non ha avuto nulla da ridire, mentre sulla quarta decisione, che ha sancito che il giocatore nero-azzurro, che ha tentato di fermare la palla col corpo, ma che invece quest' ultima, per fortuna dico io, gli è finita sul braccio, concedendo quindi alla Fiorentina il rigore, l'allenatore dell' Inter, ha imbastito una polemica infinita, voleva anche strapparsi i capelli, ma poi si è ricordato che non ce li ha...

Non parliamo poi di quella frangia della tifoseria dell' Inter, che, a seguito di tutto questo, si è messa ad insultare la memoria di Davide Astori...

Lasciamo stare i morti: lasciamo stare l' Heysel, lasciamo stare Superga e lasciamo riposare in pace Davide Astori.

Lasciamo queste infamità ai romani e ai romanisti, che quando vogliono offendere qualcuno, tirano sempre fuori i morti... tanto che, oramai, per loro è diventato un modo di dire . . .

In conclusione, avrei preferito sinceramente che il rigore concesso alla Viola al 102°, non ci fosse stato e che quindi, come dicono gli interisti e il loro allenatore (perché considerano regolari le altre tre decisione del VAR), avessimo veramente rubato il pareggio: perché non c'è soddisfazione più grande di poter rubare in casa dei ladri!

Un saluto Viola a tutti Voi.

 

Fabio Chimenti

Presidente del Viola Club Sansepolcro


L'Opinione del Tifoso

L'Intervista al Tifoso

Il Punto di Giacomo Cialdi

Le Esclusive di Alé Fiorentina

Le News dai Viola Club

Le Glorie Viola

Gli aneddoti del Notaio

  • Mitropa Cup 18-06-2019 18:53:39

    Il 19 giugno 1966 si disputò a Firenze la finale della Mitropa Cup (o Coppa dell'Europa Centrale), il più...

    Leggi tutto...

Informazioni Utili